Contachilometri moto epoca? Anche questo pezzo è da trattare accuratamente se si vuole affrontare un restauro con i fiocchi.

Ti ricordo che nella Vecchia Officina svolgo tutti i miei restauri cercando di salvare più pezzi possibili in una moto d’epoca, originale è meglio!

Vediamo ora in questo articolo come riportare un contachilometri di 50 anni alla sua bellezza iniziale.

Contachilometri moto epoca

Se facciamo un restauro totale di una moto d’epoca, quindi “tutto tirato a nuovo e lucido”, il contachilometri non può segnare 79.000 km e presentarsi con ruggine e vetro ingiallito.

contachilometri moto epoca

Si lo so, i contachilometri moto epoca sono presenti anche in vendita nuovi in molti shop sia fisici che online ma, costo a parte, non sono originali!

Come restaurare un contachilometri moto epoca

Ora ti spiego nel dettaglio come effettuare un restauro di un contachilometri moto epoca.

Prenditi un’oretta di calma e cominciamo…

Prima cosa da fare quando si ha in mano un contachilometri di una moto d’epoca è provarlo, bisogna verificare se funziona o meno inquanto in caso di non funzionamento è inutile perdere tempo nel restauro.

Per verificare se il contachilometri della tua moto d’epoca è ancora funzionante ti basta prendere un cavo chilometri vecchio e collegarlo ad un trapano.

Se il contachilometri della moto è ok, la lancetta funziona, si muove senza sbalzi e il contachilometri scatta.

Ricordati inoltre quale velocità segna il tuo contachilometri ad un certa velocità del trapano.

Solitamente la cornice cromata del contachilometri è ribattuta nella parte inferiore e piano piano con un piccolo cacciavite è possibile alzare la parte piegata in modo da poterla sfilare. Con questa operazione assieme alla cornice verranno via anche il vetro e guarnizione.

smontare contachilometri moto epoca.JPG

Per estrarre la parte meccanica del contachilometri basta svitare il dado centrale che si trova sotto al contachilometri. A questo punto dobbiamo togliere la scala numerata e per farlo bisogna togliere la lancetta messa a pressione su di un piccolo ago.

Qui fai attenzione… bisogna operare con molta calma e pazienza utilizzando un piccolo bastoncino per fare leva.

smontare contachilometri vespa

Per pulire lo sfondo del contachilometri utilizza solo acqua e sapone, mi raccomando non utilizzare solventi o roba del genere senza insistere sulla parte dei numeri e scritte.

Il vetro del contachilometri va lucidato con pasta abrasiva fine.

vetro contachilometri moto epoca

Ti ricordo ancora che sfondo e vetro vengono venduti come ricambi ma considera l’acquisto solo se non riesci a salvarli.

Prova ora a lucidare anche la cornice e se non viene bella come in questo caso che sto analizzando, va cromata nuovamente.

Concluse tutte le fasi di restauro sui singoli pezzi del contachilometri moto epoca, non resta che rimontare il tutto.

roparazione contachilometri moto epoca.JPG

Se la guarnizione risulta leggermente secca ti consiglio di ungerla con grasso alla vaselina.

Importante: se non vuoi che la tua moto d’epoca faccia 100 km/h in seconda, prima di bloccare per pressione la lancetta del contachilometri collega il trapano e assicurati che la velocità segnata corrisponda a quella segnata prima di smontare il contachilometri!

restauro contachilometri moto epoca.JPG

Nel caso hai dubbi o domande, contattami pure senza impegno.

Non mi resta che augurarti un buon lavoro.

Lascia il tuo commento

Shares
Share This